SEMINARIO INTENSIVO DI MOVIMENTO BIOLOGICO

ELOGIO ALL’ALTERITA’
ELOGIO ALLA RELAZIONALITA’

Presentazione

Siamo parte di un mondo di relazioni con cui entriamo in rel.AZIONE. Relazioni. Azioni che creano legami. Come entriamo in questi legami? Quali azioni produciamo?
Le Pratiche di rel.AZIONE che animano il Movimento Biologico rappresentano un ottimo ‘antidoto’ alla banalizzazione e svilimento delle Relazioni Umane. Le nostre Esperienze di rel.AZIONE sono in grado di stimolare Processi di inter.AZIONE che non limitano il proprio impatto alla sfera corporea, ma si estendono anche a quella sociale, interpersonale e transpersonale, emozionale ed espressiva.

Obiettivi del seminario

Attraverso pratiche di comunicazione e consapevolezza corporea, sensoriale, espressiva, vocale, verbale, ad ogni livello del Movimento – inteso sia individualmente, sia a maggior ragione in rel.azione – vi offriamo l’occasione di intercettare il nucleo focale delle dimensioni interne, lasciarle fluire, prenderci tutta la confidenza e perciò riallinearle nella loro più naturale armonia.
Una gioiosa possibilità di fare ordine in sé e con, sé, gettando basi per la propria coerenza intrapsichica, inerente e costituente i vari domini della personalità intera.
Ci sentiamo di dire: un modo protetto di fare preziosa igiene da quegli elementi parassitari che assumiamo subdoli da un vissuto sociale che ci legge e determina come “gente”, e non come “persona”; che ci vuole ammutinati fra noi e perciò gestibili, e gestiti, da logiche dis-umane.
Attraverso le attività proposte, cercheremo di far emergere gli spazi di cui necessitiamo: la ricerca dei talenti, l’emancipazione emotiva, la liberazione dalla paura dell’Altro, la dignità e la bellezza di trovare il proprio modo di essere felici.
Tutte istanze contenute, imprescindibilnente, nel corpo e nel Movimento che siamo.

Venire a trovarci sarà un venire a trovarTi.

Un movimento inedito

Sei mai stato in ascolto del tuo corpo, misurandoti con l’altro per scoprire meglio te stesso?
Quanto ti sai affidare?
Ti conosci davvero?
E come ti muovi?
Dove incontri la resistenza?
Forse nel respiro, forse nella mano, magari nel tocco.
Le risposte a queste domande non hanno regole e stanno tutte in una parola: esperienza.
Esperienza che si forma attraverso il movimento.

Esperienza che anche tu potrai vivere insieme a Stefano e Francesca nel corso del seminario intensivo di Movimento Biologico in programma per sabato 11 Maggio nel nostro spazio vitale.
Una giornata intera per giocare con il corpo, lavorarci, divertirci ed approcciarci al movimento in un modo del tutto inedito.

Ti invitiamo ad un laboratorio pensato per riappropriarci del vero senso del movimento, una giornata per provare ad utilizzare il corpo come strumento di apprendimento privilegiato. Per ridare forza al sentire del corpo che diventa il palcoscenico, lo spartito, il diario di un’esperienza del tutto personale e senza etichette. Difficile da spiegare.
In uno spazio protetto e senza alcun giudizio, il movimento sarà per noi volano, catalizzatore di scrittura dell’esperienza.
Per farlo prenderemo tutte le forme di movimento che il corpo può; il buono delle arti marziali, del parkour, della danza espressiva, della giocoleria, delle attività circensi.

Leggerezza, pesantezza, fluidità, staticità. Senza sforzo, spazio libero e creativo a tutte le versioni di me stesso, che riuscirò a trovare e a portare fuori di me, a contatto con l’altro.

Intercetteremo stati diversi che fanno parte di noi per sdoganarli, accoglierli, viverli, padroneggiarli e farli interagire.

Muovendoci in maniera naturale, consapevole, intelligente daremo al corpo la possibilità di tornare “neutro”, una pagina bianca su cui non ha mai scritto nessuno, pronta ad essere tutte le forme di sé; non solo quelle che conosce e che gli sono state insegnate.

Il risultato? Le espressioni cambiano, si piange, si ride, il volto si distende, il colorito si accende, il tono della voce e la postura si trasforma. Un percorso di crescita. Un’evoluzione. Un tuffo nella propria autenticità.

Ti va di provare?



Venire a trovarci sarà un venire a trovarTi.

Perché partecipare

Cos’è per te il movimento?
Correre forse, andare in palestra, fare esercizio, attivare il muscolo giusto al momento giusto, camminare, saltare.. sì.
Ma è anche altro.
In questo “anche altro” c’è un mondo, c’è il tuo mondo, c’è chi sei.
Cosa c’è al di là del tappetino?
L’altro.
E cosa ti dice di te?
Se vuoi metterti alla prova e giocare con il tuo corpo, comprenderlo e conoscerlo questo è l’evento per te.
Se sei un insegnante, un educatore, una commessa, un impiegata, una nonna, una mamma, un’amante questo è l’evento per te.
Se vuoi divertirti questo è l’evento per te.
Se vuoi approfondire il mondo del movimento questo è l’evento per te.
E no, non sono necessarie abilità motorie specifiche. È qui che sta il bello.
Scoprirai che sei molto di più di quello che credi.
Dedicato a chi è curioso.



Venire a trovarci sarà un venire a trovarTi.

Quando e dove

Sabato 11 Maggio
9.30-13.00
14.30-18.00

Possibilità di partecipare solo la mattina, oppure l’intera giornata.


Vital Center via Pacinotti 15/b Empoli

Modalità di iscrizione e costo

Per partecipare è sufficiente inviare una mail a info@vitalcenter.it con i propri dati personali.
Successivamente ciascuno verrà ricontattato dalla segreteria con tutti i dettagli per formalizzare l’iscrizione.
Il Seminario è a numero chiuso
Per ulteriori informazioni:
+39 0571 920406


Costo del seminario:

50 euro (solo mattina) 100 euro (Nella quota è inserito un box lunch creato appositamente per noi dal Campaccio Bestreet di Empoli)

Insegnanti e facilitatori

Stefano Spaccapanico Proietti
Praticante curioso e devoto della Vita, ha da sempre a cuore l’esplorazione dell’Umano che abita l’Umano.
Metodologo del Movimento, Specializzato in Salutogenesi, Neuroscienze, Mindfulness e Pratiche Contemplative, è Docente del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Perugia (corso di laurea in Scienze Motorie e Sportive) e del Dipartimento di Patologia Chirurgica, Medica, Molecolare e dell’Area Critica dell’Università degli Studi di Pisa (corso di perfezionamento in Pratiche Dialogiche nelle Organizzazioni Complesse).
Dopo un articolato percorso professionale come Osteopata e Terapeuta Manuale in ambito clinico, iniziato nei primi anni del 2000, dal 2012 decide di dedicarsi interamente allo studio, alla ricerca e alla divulgazione nell’ambito delle molteplici dimensioni della Corporeità, della Pedagogia del Mindful Movement, delle Neuroscienze applicate ai Processi Educativi e della Promozione della Salute attraverso le Pratiche di Consapevolezza.
Fondatore e responsabile scientifico del progetto Movimento Biologico.

Francesca Delicati
Co-Fondatrice e anima amorevole del progetto Movimento Biologico che, umilmente ed Umanamente, custodisce; incarna e condivide l’anelito alla Bellezza, alla gioia, alla comunione, allo stupore, alla Meraviglia come atto intenzionale.
La sua formazione classica, unita ad una viscerale passione per l’origine della Parola, la rende un’instancabile fucina di intuizioni, connessioni, induzioni ed ispirazioni che divengono Laboratori creativi che costituiscono un ponte tra corpo e mente, sostanza e simbolo, gesto e parola.
Negli anni la sua ricerca si è orientata agli aspetti pedagogici della relazione, dell’Alterità, della comunione, delle Pratiche contemplative, contribuendo significativamente alla nascita di quella che, all’interno del Progetto, è divenuta la Pedagogia delle Alternative.

Un’esperienza da ripetere. Grazie a tutti!